Educational consultant Career Language Coach

Language School Experience è il risultato dell’incontro tra un’insegnante di inglese e la sua alunna.

Siamo Adriana e Cristina, rispettivamente ex insegnante ed ex studentessa del civico Liceo Linguistico A. Manzoni di Milano. Oggi entrambe insegnanti di inglese, Adriana è anche una Educational consultant impegnata da diversi anni nello sviluppo e coordinamento di soggiorni studio all’estero sia come accompagnatrice che come turista. Cristina è un Career and Language Coach, orientata allo sviluppo personale, appassionata di viaggi e viaggiatrice cronica.

Ci siamo rincontrate ‘casualmente’ dopo ben 19 anni, per scoprire di avere una passione comune. Aiutare persone che vogliono fare esperienze all’estero per studiare, approfondire la conoscenza delle lingue e conoscere la cultura dei Paesi in cui queste lingue sono utilizzate.
Abbiamo un desiderio comune di offrire un servizio di consulenza personalizzato, orientato ad obiettivi specifici, selezionando le migliori scuole e strutture formative all’estero. A tale scopo partecipiamo a Workshop Internazionali per creare contatti diretti con le scuole, conoscere le strutture e gli staff in loco, e tenerci aggiornate sui nuovi metodi d’insegnamento e apprendimento della seconda lingua.

Abbiamo direttamente sperimentato che andare all’estero è un momento di sviluppo personale, un modo per mettersi in contatto con le proprie capacità e risorse, ma anche per riconoscere limiti che possiamo poi superare per migliorarci costantemente.

La lingua è uno strumento vivo, dinamico, tridimensionale. Imparare una lingua richiede di integrare diversi approcci. Vivere un’esperienza linguistica e di viaggio nei Paesi dove la lingua è naturalmente parlata è quel momento in cui spesso possiamo fare un ‘click’, un passo avanti, nel nostro percorso di apprendimento.

E poi c’è l’esperienza della cultura. Perché imparare una lingua significa secondo noi anche comprendere di più usi e costumi di quel Paese, e dei suoi abitanti. Ci sarà un motivo culturale perché si usano certe espressioni o modi di dire?!? Osservare i comportamenti delle persone, le caratteristiche delle diverse società ci aiuta a capire meglio l’utilizzo della lingua.

E poi c’è il viaggio! Viaggiare è scoperta, divertimento, esperienza, vacanza, conoscenza, sperimentazione. Qualunque sia la motivazione che ci spinge a partire, ciò che ogni volta scopriamo è che la meta ti dà una direzione ma è tutto ciò che incontri, vivi e conosci lungo il percorso che crea il viaggio.

ADRIANA

Adriana Educational consultantDopo il Diploma di Interprete Traduttrice, mi sono trasferita a Londra per 2 anni conseguendo il Cambridge Proficiency e la maturità inglese. Ho lavorato presso una società londinese che commerciava in iuta. Ho vissuto alcune fasi di cambiamento di quegli anni, dalla moda di Mary Quant, le canzoni dei Beatles, i Rolling Stones e quando sono poi tornata a Milano mi sembrava di venire da un altro mondo.

Il mio cuore è rimasto a Londra ed ogni volta che ci ritorno la sento come la mia seconda patria. Ottenuta la Laurea in Lingue e Letterature Straniere ho intrapreso la mia carriera lavorativa presso una importante multinazionale farmaceutica, nell’organizzazione di Congressi internazionali. Ma, dopo 12 anni in azienda dove mi sono formata professionalmente, ha prevalso il mio interesse per l’insegnamento.

Incoraggiata da chi mi sta sempre vicino, ho iniziato a seguire la mia passione: prima insegnando inglese in corsi serali per poi approdare e rimanere per ben trentadue anni al Civico Liceo Linguistico A. Manzoni.

Sono stati anni intensi pieni di esperienze formative, sia come insegnante che come docente accompagnatore con frequenti contatti internazionali in UK, USA, Irlanda e Francia. Come responsabile delle Attività Extrascolastiche del Liceo ho stretto contatti con scuole straniere per istituire duraturi scambi di classe, in Francia, Germania, Olanda, e scambi di merito a Staten Island -New York, Città del Messico e Cordoba (Argentina) a cui possono aderire solo studenti in possesso di una buona votazione scolastica.

La curiosità per la conoscenza di usi e costumi di altri paesi mi hanno spinta a consolidare questi legami sia con le scuole che con i loro docenti, coinvolgendo studenti e colleghi in queste attività extrascolastiche di grande impatto emotivo.

L’esperienza di andare all’estero da turista è molto diversa rispetto a quella che si fa quando si è ospitati da famiglie del luogo. Questo è il valore aggiunto che aiuta gli studenti a maturare, a prendere coscienza delle tradizioni, abitudini e mentalità diverse rispetto alle nostre.

E ora ho desiderio di condividere questa passione educativa rendendomi disponibile per consigliare genitori e studenti su un percorso di studi all’estero, trasferendo il bagaglio dell’esperienza maturata negli anni.

CRISTINA

Cristina Career Language CoachTra le due sono la ‘ex‘ studentessa 🙂

Ho iniziato a studiare le lingue al Civico Liceo linguistico A. Manzoni di Milano, e il mio legame con i viaggi è iniziato proprio li con lo scopo di approfondire l’inglese, in particolare. Sono partita per conoscere gli Stati Uniti prima, Chicago è la mia città di riferimento, ma amo anche New York e la California. Poi la Gran Bretagna e il calore indiscusso dell’Irlanda.

All’università ho scelto le Scienze Ambientali, per seguire un’altra passione …quella per il territorio o meglio i territori. E da li altri viaggi. L’Africa prima, con un’esperienza di volontariato in Tanzania, e poi il resto del mondo. Sud Est asiatico, Australia, Centro e Sudamerica. Nuova passione: il Brasile e il portoghese.
Ho maturato un’esperienza aziendale importante, di 7 anni, in cui mi sono messa alla prova con il lavoro in una multinazionale. Contatto con i clienti, organizzazione aziendale, corsi di formazione.
Quando la spinta per la formazione ha preso il sopravvento ho scelto di cambiare direzione. Lasciata l’azienda sono tornata alla passione per le lingue e, presa la certificazione Celta dell’Università di Cambridge, ho iniziato il mio percorso da insegnante di inglese, orientandomi prevalentemente agli adulti e ragazzi, attraverso corsi in aziende, in università, e lezioni ‘one to one’ per percorsi individuali.

Quindi è arrivato il Coaching, mi sono certificata presso la scuola Incoaching come Coach (riconosciuto ICF) e poi come Neurolanguage Coach (presso ELC) per integrare il metodo del coaching con le conoscenze delle neuroscienze. Obiettivo: facilitare e sostenere sempre meglio e in modo più efficace l’apprendimento di una lingua.

Nel background, un profondo interesse per le discipline olistiche, la medicina cinese e lo shiatsu di cui mi occupo per una parte della mia attività . La cura di sé, la ricerca di un equilibrio interiore e il nutrimento di noi stessi fa parte della crescita personale in cui credo.

Tante cose, diverse…. e tutte parlano di me.